Bagno Turco

bagno_turcoIl primo effetto del calore del bagno di vapore è la dilatazione dei vasi sanguigni, che migliora la circolazione. Si deve porre comunque molta attenzione al tempo massimo di tolleranza al calore: il nostro corpo ci segnala con il pulsare delle tempie che è il momento di uscire, quindi si passa a rinfrescarsi con una doccia fredda, per poi poter rientrare tranquillamente nel bagno turco.

I benefici apportati dal bagno turco sono: una maggiore resistenza alle malattie e al dolore, in quanto il calore attenua il dolore espandendo i vasi sanguigni e aumentando la circolazione.
Una migliore circolazione permette che più ossigeno raggiunga le zone danneggiate del corpo e aiuta a ridurre il dolore e velocizzare la guarigione.

Come tutti sappiamo la febbre è una risposta naturale del sistema immunitario nel processo di guarigione ed è uno dei modi migliori per eliminare dal corpo tossine e sostanze estranee. Il sistema immunitario indebolisce la crescita di virus e batteri. Il calore del bagno turco provoca una “febbre artificiale” attraverso il surriscaldamento del corpo. Di conseguenza, il corpo è aiutato ad espellere gli organismi estranei e quindi ridurre le tossine.

Le tossine sono ad esempio il sodio, l’alcool, la nicotina, il colesterolo e i metalli pesanti (cadmio, piombo, zinco e nichel) le quali si accumulano nel corpo a causa del moderno stile di vita troppo frenetico e stressante. Il corpo elimina la maggior parte delle tossine naturalmente attraverso la sudorazione e in caso di malattia con la febbre . La terapia col calore stimola le ghiandole sudoripare che puliscono e detossinano la pelle e di conseguenza gli effetti benefici del bagno turco si vedranno in breve tempo: la pelle sarà subito più elastica e luminosa, e il vostro metabolismo aumenterà.

La terapia di calore inoltre fa bene anche contro lo stress che porta tossine negative nell’organismo poiché rilassa i muscoli e il corpo.

Associato ad una qualsiasi tecnica di massaggio anche con olii essenziali il calore permette di ottenere migliori risultati dal trattamento.

La traspirazione fa parte del processo termoregolatore del corpo. Il processo richiede una grande quantità di energia e riduce l’eccessivo accumulo di grasso sottocutaneo che diventa idrosolubile e il corpo lo elimina attraverso il sudore .

Durante una seduta di 10-20 minuti il battito cardiaco aumenta del 50-75%. La gittata cardiaca è la medesima che si ottiene durante una camminata sostenuta. Poiché aumenta la pressione sanguigna, il calore permette anche la dilatazione dei capillari in modo che possano sopportare un maggiore afflusso di sangue e perciò si migliora anche la circolazione e l?ossigenazione corporea.